Maria Medici, Blog di Attualità
Maria Medici

Articoli



Notizia

Chi la fa, l’aspetti !

22/02/2019 di Maria Medici

Nell’era del trionfo digitale dei nuovi media applicato all’essere personaggi pubblici è indispensabile, per mantenere dritta la barra del gradimento, tenere sotto controllo le strategie comunicative.



Questo lo sanno, più o meno tutti. Siccome però anche nell’era contamporanea i vecchi proverbi valgono uguale, allora andrà tenuto in conto, che, come si diceva un tempo, “chi di spada ferisce eccetera”. È successo all’onnipresente (in senso mediatico, ovviamente) nostro Ministro degli Interni che, cambiando casacca (in senso mediatico, ovviamente) tutti i giorni, si materializza in ogni luogo in cui c’è folla potenzialmente plaudente alle sue gesta (mediatiche, pure quelle, ovviamente).

Salvini non ha capito che lo strumento di potere che pensa di avere in mano, tale non è sempre: in Sardegna qualcuno ha fatto finta di stare al gioco, si è avvicinato al sornione Salvini per un selfie o un video e gliene ha cantate quattro in diretta mondiale. Ora, probabilmente, il Ministro comincerà ad evitare bagni di folla rischiosi, dato che, ha fatto la terribile scoperta che siamo ancora in democrazia e un politico può essere (in senso mediatico, ovviamente), spernacchiato. È la spada che ferisce e poi te la ritrovi infilzata in panza.

Ed è un bel guaio per uno che, come Salvini, sta giocando sporco nel distorccere la pubblica percezione sociale: percezione montata ad arte sui pericoli vari che incomberebbero sul nostro Paese, dalla perfida UE agli Ottentotti che vogliono invaderci, passando per chi vuole minare la famiglia e non fa vincere i cantanti di pura razza italica a Sanremo. Ora il processo della percezione di massa rischia di ritorcersi contro: basta un ragazzino che, con cattivo gusto, gli infila in diretta video il ricordino dei 49 milioni che la Lega si è pappata (stavolta non in senso mediatico).

Salvini lo sa che così facendo, cioè tenendo in piedi una campagna elettorale permanente, rischia molto perché cammina sempre sul filo dei gusti della folla che è una banderuola e spesso gira come il vento. Viene proprio da dire: chi la fa, l’aspetti.

Commenta Commenti:


22/02/2019 20:20:25 di Marcella Sichi
Sono piccole soddisfazioni, speriamo che gli italiani si rendano conto di quanto sia pericoloso questo energumeno !!

22/02/2019 20:53:22 di Filippo d'Amati
TANTO VA LA GATTA AL LARDO CHE CI LASCIA LO ZAMPINO

23/02/2019 17:49:42 di Poetatonino
Salvini meriterebbe le attenzioni di Papà Francesco. Eh.. si. Uno che si è fatto vedere con il rosario in mano, giurare sulla Bibbia, ergersi a difensore della religione cattolica e poi invoca l'eruzione del Vesuvio e dell'Etna sui terroni o tiene sequestrato dei poveri emigranti su una nave della Marina italiana, mostrando di essere il peggiore dei razzisti, le attenzioni del Papa le meriterebbe eccome. Si Sua Santità dovrebbe scomunicarlo. In passato i potenti sono stati scomunicati per molto meno. Non vi pare?




Commenta:
Commento(*):
Nome/Nick(*):
eMail(*) non sarà visibile:
Resta aggiornato: (iscrivimi alla newsletter)
Accetto(*): Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy ai sensi degli Artt. 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità ivi indicate.
(*) - Campi Obbligatori



Torna Indietro Torna Indietro
Torna Indietro Letto: 96940


Torna SU